venerdì 21 giugno 2013

Un premio per Melegueta - Very Inspiring Blogger Award

Ieri notte intorno all'una ho ricevuto una sorpresa molto molto gradita e soprattutto inaspettata.
Ho ricevuto un premio (evviva un premio!)
 il "Very Inspiring Blogger Award"

Io adoro le sorprese ben riuscite e questa, cara Debora ,è proprio una sorpresa riuscita benissimo. Sono onorata della tua nomination fatta a mio favore sul tuo blog il deborino-busy bee .
Forse a qualcuno di voi si stanno confondendo le idee ma non vi preoccupate...ora, con un po' di pazienza, cercherò di spiegarvi di cosa si tratta e come funziona.
Semplicemte i bloggers che riceveranno questo premio (e io l'ho ricevuto e ne sono strafelice!) dovranno raccontare 7 cose su loro stessi e poi regalare lo stesso premio ad altri 15 bloggers con meno di 200 followers che a loro volta dovranno far girare questo premio diventando followers.

Tutto chiaro? Lo spero!
Detto questo, vado ad incominciare...dunque...7 cose su di me...

1. Sono la riprova che "se vuoi, puoi".
La "cucina" non è mai stata il mio forte. Posso confessare tranquillamente che per molto tempo è stato l'ultimo dei miei interessi ...anzi non era proprio nei miei pensieri! Tutto avrei pensato nella mia vita meno che a un certo punto io e lei ci saremmo incontrate trovando il nostro giusto compromesso. Lei non mi avrà mai tutta per sè, mi avrà per brevi momenti ma vissuti con forte intensità.

2. Sono una vera e propria frana con i soldi e con i conti. I primi spariscono magicamente dalle mie mani, i secondi, alla fine, non tornano mai! Meno male che c'è il mio maritozzo che mi controlla a vista: lui è la formica e io la cicala.

3. Mi piacerebbe avere una casa sul mare, una di quelle che quando metti un piede fuori, lo infili subito nella sabbia e il mare è lì a due passi e sembra non aspettare altro che toccarti con la sua schiuma e farsi respirare a pieni polmoni.

4. La mia ( nostra ) casa è la casa di tutti, la formalità ed io siamo due cose diverse, non amo fare inviti formali, mi piacciono gli ospiti inaspettati soprattutto ad ore pasti, alla fine qualcosa da mettere sotto i denti c'è sempre e per tutti.

5. Sono un'eterna ottimista. Sono convinta che alla fine tutto andrà bene e che le cose possono sempre andare peggio di come sono, ergo, non mi lamento e cerco di godere di quello che c'è.

6. I regali più preziosi che la vita (e il mio maritozzo) mi poteva fare li ho ricevuti tutti: i miei tre figli...io li amo immensamente anche non sono propriamente la classica mamma che sprizza affetto da tutti i pori e la pazienza non è decisamente una mia virtù. E' soprattutto per loro che ho cominciato a preparare dolci: mi piaceva l'idea che tornando a casa da scuola l'odorino sentito per le scale  venisse proprio da casa loro, dalla loro cucina, dal cuore e dalle mani della mamma. Vorrei lasciare in loro qualcosa di bello e profumato da ricordare quando io sarò una vecchiarella.

7. Ho passato almeno sei o sette  anni a capire come cuocere al punto giusto i biscotti di pasta frolla e finalmente dopo tante "pietre" offerte ad amici e parenti mi sto facendo perdonare: alla fine i biscotti, in ogni loro forma, sono diventati uno dei miei cavalli di battaglia!