martedì 9 aprile 2013

Biscotti maltagliati

I biscotti maltagliati sono un classico delle prime colazioni di casa nostra. Non li faccio spesso anche se la lavorazione è veramente veloce, di solito li compro in un forno della mia città. Quando li faccio, ne preparo in grande quantità...infatti vanno via come il pane, non solo inzuppati nel latte o nel the, ma anche come spezza-fame. 





Ingredienti

1 kg di farina 00
6 uova intere
360 gr di zucchero semolato
la scorza grattuggiata di un limone non trattato (o arancia)
180 grdi burro ammorbidito
2 bustine di lievito per dolci

Preparazione

Mettere nella planetaria la farina setacciata con il lievito, lo zucchero, la scorza del limone, le uova e il burro ammorbidito. Impastare per almeno 5 minuti, ricoprire l'impasto e farlo riposare in frigo per 30/40 minuti.
Accendete il forno funzione statica e portatelo a 180°. Prendete l'impasto e formate dei filoncini larghi circa 5/6 cm. lunghi un po' meno della teglia che andrete ad utilizzare per la cottura.
Infornate a mezza altezza e lasciate cuocere 15/20 minuti. Fate sempre la prova stecchino!
Sfornate i filoncini, attendete circa due minuti e con un coltello a seghetto stretto iniziate ad affettare delicatamente i filoncini  facendo delle fette dello spessore di circa 2 cm. Ecco fatto i biscotti sono pronti: ora potete farli raffreddare completamente su una griglia oppure potete immediatamente rimetterli in forno funzione grill  per 2/3 minutiper fare colorare i due lati affettati. Occhio a non farli bruciare!!!











Con questa ricetta partecipo al Contest Fotografico a tema

 Still Life e/o la Food Photography